Monthly Archives: marzo 2019

RS CRISPIANO, SUCCESSO ESTERNO AD ACQUAVIVA CHE IPOTECA LA SALVEZZA…

Il successo esterno ottenuto questo pomeriggio dai Ragazzi Sprint Crispiano, contro il Football Acquaviva, ipoteca la salvezza in casa gialloblù, di conseguenza la compagine di mister Palese vivrà le prossime quattro giornate senza pressione e con serenità. Un successo conquistato con il punteggio di 1-2, con un Crispiano vivace che è riuscito a rimontare l’iniziale svantaggio e a portare a casa i 3 punti.

RS CRISPIANO, MARINI STENDE IL MANDURIA IN EXTREMIS…

Il Crispiano si aggiudica l’importantissima sfida casalinga contro la Don Bosco Manduria, ultima in classifica del girone, e ipoteca una quasi matematica salvezza. Una vittoria pesante, che mancava da circa due mesi in casa Crispiano, e che è arrivata solamente al 90′ grazie ad una “perla” di Marini che ha sancito il 3 a 2 finale, condannando proprio la compagine manduriana a una quasi certa retrocessione.

RS CRISPIANO, PROVA DISCRETA CHE NON BASTA CONTRO IL BLASONATO GROTTAGLIE

I Ragazzi Sprint Crispiano di mister Palese sono usciti sconfitti dal “D’Amuri” di Grottaglie per 2 a 0, in una partita proibitiva contro la capolista del girone che vola spedita verso la promozione. Un Crispiano che ha retto 0 a 0 nel primo tempo e che però è passata subito un svantaggio nella ripresa, provando a reagire, ma che poi ha subito il definitivo 2 a 0 a due minuti dalla fine.

La partita nei primi 20′ minuti ha visto il Grottaglie fare possesso palla e cercare di studiare i punti deboli per colpire il Crispiano. Al minuto 25′ Bello devia sulla traversa una punizione di Raffaello, la palla carambola a centro area dove Camassa di testa spedisce sul palo da pochi passi e sciupando una nitida occasione per il vantaggio. 5′ minuti più tardi ancora Bello sugli scudi, che d’istinto dice di no a Fonzino che aveva tirato a botta sicura dopo un cross basso di Castellaneta dalla sinistra. Al 33′ è Recchia, ben appostato sulla linea di porta , a spazzare in avanti un tiro di Birtolo diretto in rete. Il Grottaglie prova in tutti i modi di sbloccare la gare prima della ripresa, ma nulla. Il primo tempo finisce a reti bianche.

Grottaglie che trova la via della rete al 48′, il marcatore è capitan Appeso, servito da Birtolo, con un colpo di testa  lento ma preciso che non lascia scampo a Bello. Il Crispiano accusato il colpo costruisce buone trame di gioco, affacciandosi con più frequenza nella metà campo avversaria, ma non riuscendo a trovare il pareggio, con un Grottaglie apparso più macchinoso e con un atteggiamento più attendista nella ripresa. Partita che viene chiusa al minuto 88′ da Birtolo, che approfitta di un’uscita non impeccabile di Bello e mette dentro il 2 a 0 col quale si chiude la sfida.

Un Crispiano che ci ha provato, ma non è riuscito nell’ardua impresa di uscire con dei punti dalla sfida col Grottaglie. Ora domenica a Crispiano arriva il fanalino di coda Manduria, in una gara che se vinta potrebbe decretare la quasi certa salvezza matematica per la compagine gialloblù.I Ragazzi Sprint, che non vincono da quasi 2 mesi, sono chiamati ed obbligati a riassaporare il sapore della vittoria…

A cura dell’addetto stampa Giampiero Laera

RS CRISPIANO, POMERIGGIO NO E MASSAFRA CORSARO AL COMUNALE…

Il Massafra è uscito vincente dalla sfida contro i padroni di casa dei Ragazzi Sprint Crispiano con il risultato di 1 a 3. Sul terreno di gioco di Crispiano si è assistito a una partita vivace ma che il Massafra ha sbloccato subito e che è riuscita a chiudere poi nella ripresa. A fare la differenza è stata soprattutto la cattiveria sottoporta delle due compagni, un Massafra cattivo e cinico contro un Crispiano voglioso ma impreciso negli ultimi passaggi e nelle conclusioni verso la porta avversaria.

Dopo un quarto d’ora il Massafra sblocca il risultato con De Bartolomeo che entra in area da sinistra e proprio di sinistro calcia forte, con Bello che smorza la conclusione, ma ciò non basta a impedire alla palla di terminare in rete. Crispiano che tenta la reazione ma è ancora il Massafra al 28′ a rendersi pericolosissimo in area di rigore con un colpo di testa di Camara che Bello devia in angolo con un intervento superlativo. Il Crispiano ha l’occasione di pareggiare con il difensore centrale Fragnelli che spintosi in area con personalità per un corner, si trova a concludere dopo una sponda di Galizia, ma è lesto Riformato a immolarsi e a salvare sulla linea il tiro a botta sicura del difensore della compagine gialloblù. Primo tempo senza altri particolari sussulti che termina col punteggio di 0 a 1.

La ripresa si apre con un legno per il Massafra al minuto 50′: Camara scappa via alla difesa e salta anche Bello, ma l’attaccante massafrese,  da posizione difficile, colpisce il palo. Sono solo le prove generali del raddoppio ospite che arriva poco dopo al minuto 57′, stavolta Camara, dopo aver saltato il portiere avversario, centra la porta e segna lo 0 a 2. Al minuto 70′ arriva lo 0 a 3 e la doppietta personale per Camara che deve solo poggiare dentro da due passi un perfetto passaggio di Greco. Il Crispiano prova almeno a segnare il gol della bandiera, che arriva al minuto 74′ su rigore realizzato da Mastronardi, rigore causato da un fallo di mano in area del Massafra. L’ultimo quarto d’ora va via in sordina e la partita finisce sull- 1 a 3.

Un Crispiano che tarda sempre più a raggiungere la salvezza matematica e che è chiamato a dover conquistare altri punti per essere del tutto tranquillo. Domenica c’è lo scontro proibitivo a Grottaglie, dove però un risultato positivo risolleverebbe il morale e darebbe quella spinta in più agli uomini di mister Palese…

A cura dell’addetto stampa Giampiero Laera

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On Youtube