SCIALBO 0-0, CRISPIANO CHE FRENA TRA LE MURA AMICHE…

Si è concluso a reti bianche il match odierno dei Ragazzi Sprint Crispiano, che questo pomeriggio hanno affrontato al Comunale di Crispiano la Don Bosco Manduria. Ragazzi Sprint che erano guidati in panchina da Daniele Solidoro, il quale si è preso l’incarico di traghettare la squadra dopo l’esonero ad inizio settimana di Antonio Schiavone, in attesa di una nuova guida tecnica. Partita con pochi sussulti da ambo la parti con gli ospiti che falliscono un rigore a metà del secondo tempo…

Inizio gara con i primi 15′ minuti durante i quali le squadre hanno tenuto ritmi blandi e si sono studiate per cercare l’affondo giusto; al minuto 18′ mischia in area crispianese e Brunetti calcia dall’altezza del dischetto un tiro che l’attento Solito para centralmente. 2 minuti dopo il Crispiano ha una doppia occasione per portarsi in vantaggio sugli sviluppi di una stessa azione: prima con Guidotti il cui destro viene respinto da pastorelli, respinta che finisce sui piedi di Petrelli che calcia ma è ancora una volta bravo Pastorelli a deviare in angolo sopra la traversa. Al 40′ è marini a rendersi pericoloso tra le file dei padroni di casa con una punizione dal limite ben calciata e angolata che però l’estremo difensore ospite neutralizza in tuffo. Al 44′  Bello segna ma è nettamente in fuorigioco su tiro-cross di Guidotti, l’arbitro ravvede l’offside e annulla la realizzazione. Primo tempo che si chiude 0-0.

 

Ripresa nella quale mister Solidoro cambia e inserisce l’esperto bomber Peluso per cercare di segnare e vincere la partita. all 55′ è proprio il neo-entrato ad avere la palla buona per sbloccare la situazione, ma Peluso sceglie il tocco morbido solo davanti a Pastorelli, il quale non si lascia ingannare e neutralizza la conclusione. Al minuto 65′ l’arbitro fischia un calcio di rigore abbastanza dubbio alla Don Bosco Manduria, del quale Perrucci si incarica della battuta, il numero 18 ospite calcia però altissimo sopra la traversa e fallisce dagli 11 metri il possibile vantaggio. Al 75′ però è Solito a mantenere il punteggio sullo 0-0 con un vero e proprio miracolo su conclusione a botta sicura di Saragno, l’estremo difensore crispianese para con un gran riflesso e strozza sul nascere l’esultanza dell’ attaccante avversario. Al minuto 86′ è ancora Peluso ad avere la possibile palla del match-point: dopo una bella spizzata di testa di Vapore, l’attaccante crispianese è abile a smarcarsi in corsa del rispettivo marcatore presentandosi a tu per tu col portiere avversario e facendo partire un bel diagonale che però esce di pochissimo a lato con lo sconforto dei numerosi tifosi locali. Partita che termina a reti bianche e che attribuisce 1 punto a testa ad entrambe le squadre.

Domenica prossima alle ore 14.30 il Crispiano andrà a Mesagne dove affronterà il San Vito, squadra che occupa le posizione di medio-bassa classifica. Partita che il Crispiano può benissimo fare sua e tornare a casa con i 3 punti; sicuramente durante la settimana i ragazzi lavoreranno sodo per raggiungere la vittoria…

A cura dell’addetto stampa Giampiero Laera

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On Youtube