RS CRISPIANO, BUONA PROVA E TANTA CORSA, MA PREVALE IL GROTTAGLIE

Si è giocato questo pomeriggio il derby tra Ragazzi Sprint Crispiano e Ars et Labor Grottaglie, al comunale di Crispiano è andata in scena una partita frizzante e corretta, con il più blasonato Grottaglie che ha chiuso la pratica nella prima frazione di gioco e nella ripresa si è limitato a controllare gli attacchi ospiti e a portare a casa il successo, a discapito di un Crispiano generoso, ma abbastanza spento in fase offensiva.  1 a 3 il risultato al termine della contesa.

Prima parte di gara giocata a ritmi piuttosto blandi, gli equlibri si rompono al minuto 25′ quando Appeso entra in area e Recchia lo trattiene, provocando il calcio di rigore che Galeandro realizza con un tiro potente e centrale e porta in vantaggio il Grottaglie. Il Crispiano prova subito la reazione e al 37′ è bravo Locorotondo a tentare un’incursione personale in area, dove viene steso da Pizzolante che viene ammonito e causa l’estrema punizione a favore dei Ragazzi Sprint, pareggio di Mastronardi, freddo a battere Costantino dal dischetto con un tiro sotto la traversa e a siglare l’ 1 a 1. Il Grottaglie non si disunisce e raddrizza subito la partita al 37′ con Appeso, il quale parte dall’out di sinistra, si accentra e lascia partire un tiro di destro che gira e si insacca imparabilmente alle spalle di Solito per il 2 a 1 ospite. Due minuti più tardi Appeso realizza la doppietta personale sugli sviluppi di uno schema su punizione, il numero 3 grottagliese si inserisce alle spalle della difesa e di piatto destro batte ancora Solito. 1 a 3 il punteggio all’ intervallo.

 

La ripresa si apre con la compagine di casa costretta ad inseguire, al minuto 60′ Marini ha l’opportunità di riaprire il match, ma sciupa una ghiotta occasione calciando debolmente dall’altezza del dischetto dopo esser stato assistito da Mastonardi. Al 69′ è Solito a tenere in corsa i suoi volando a deviare in angolo una pecisa punizione di Carbone diretta all’angolino. Nulla più da segnalare, con la partita che arriva al 90′ sul punteggio di 1 a 3 ,col Grottaglie che fa festa e continua la sua corsa in vetta alla classifica.

Crispiano che ha corso tanto, ma non è bastato contro un esperto Grottaglie. Adesso l’undici gialloblù deve trnare a fare punti e domenica l’avversario di turno è il Don Bosco Manduria, fanalino di coda del girone. Una trasferta da preparare nel migliore dei modi e da non fallire assolutamente…

A cura dell’addetto stampa Giampiero Laera

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On Youtube